Home

I Preferiti del mio 2019 (libri, film, anime e serie tv)\\

Buon pomeriggio lettori!
Eccoci qui per l’articolo più atteso e personalmente quello che mi piace più scrivere. Oggi infatti elencherò i libri, i film, anime e serie tv che hanno in qualche modo segnato il 2019. Si tratta di un modo per ripercorrere insieme l’anno passato attraverso le storie migliori che hanno caratterizzato gli ultimi 12 mesi. Vi ricordo che QUI potrete trovare l’articolo contrario, ossia sulle delusioni. Direi di iniziare subito perchè abbiamo tanto di cui discutere.

LIBRI
Il 2019 è stato un anno strepitoso dal punto di vista delle letture, dopo una lunga ricerca ho finalmente trovato il mio posto nel panorama della letteratura fantasy. Ho capito quali sono le storie che più amo e difatti i risultati si sono visti. Senza un ordine in particolare:

stormlight1. The Stormlight Archive di Brandon Sanderson (La Folgoluce)
Per quanto riguarda le letture è stata la cosa migliore del mio 2019, il resto non è una classifica ma Sanderson ha vinto l’oro in questo caso. La inserisco insieme perchè mi sembra ingiusto spezzare la serie, ma sappiate che ho amato alla follia tutti e tre i romanzi che, per ora, compongono quest’immensa saga. Nonostante siano tutti dei mattoni di più 1000 pagine, sono riuscita a fare una maratona senza interruzioni e godermi a pieno il mondo creato dall’autore. Sono libri estremamente scorrevoli, con il world-building migliore che io abbia mai letto, personaggi unici ed umani, politica e colpi di scena e tante battaglie epiche. Non trovo un difetto, giuro. Conoscevo già la capacità di Sanderson, ma qui credo davvero si sia superato. Mi è sembrato di leggere un instant classic, una serie fantasy che nei prossimi anni diventerà una pietra miliare del genere come ora lo è Lord of the Rings. tumblr_mj7beaQ6X01s6v4bjo2_500In particolare io ho amato il secondo volume, Parole di Luce. Mi è davvero difficile raccontare a parole la perfezione, l’azione e la genialità di quel libro. In più è qui presente la scena di duello più bella di sempre, il modo che ha Sanderson di descrivere è impareggiabile, sembra di avere l’azione davanti agli occhi. Vi consiglierò fino alla nausea questo autore, se cercate dei libri capaci di catturarvi e trasportarvi in luoghi completamente originali e ricchi di dettagli, con sistemi magici mai visti prima e con tante rivelazioni, Sanderson è l’autore per voi. Se vi va di iniziare questa serie ho organizzato un Gruppo di Lettura per il primo volume, sarebbe bellissimo discuterne. QUI invece la recensione del primo volume della serie.

b2d0815_-_9781509886371_-_john_gwynne_4_books_-_front3.jpg2. The Faithful and the Fallen di John Gwynne
Devo dire di essere particolarmente fiera di questa lettura, è stata una scoperta casuale proprio di Gennaio 2019, non ne avevo mai sentito parlare e la mia mancanza di aspettative ha giovato perchè mi sono ritrovata davanti una storia magnifica, ricca di amicizia e crescita. Si tratta di una serie composta da quattro volumi (tutti tradotti in italiano!), una storia in realtà molto classica e apparentemente banale che però riserva tante sorprese grazie alla crescita dei personaggi, alla loro psicologia e i rapporti che si vengono ad instaurare. La base della trama è la classica lotta bene contro male e due grandi fazioni che si scontrano. L’ambientazione è molto semplice, ma appunto i personaggi hanno rapito il mio cuore. Credo di non aver mai letto una crescita così evidente ed emozionante come quella del protagonista Corban, all’inizio della serie è un ragazzino inesperto e impaurito per poi diventare un leader saggio, forte ed un amico fedele. time-of-dread-map-v2.jpgCosa che ho apprezzato è il rapporto uomo-animale presente in tutti e quattro i volumi, è qualcosa di cui non si legge spesso ma qui è rappresentato in maniera sublime ed emozionante. Interessante poi la politica e i numerosi colpi di scena, in pieno stile Game of Thrones. E anche qui le scene di duello sono straordinarie, probabilmente John Gwynne è un esperto perchè la maniera in cui descrive i movimenti di spade e armi varie non l’avevo mai letto prima. Anche questa super consigliata. QUI la recensione del primo libro. Adoro scovare saghe sconosciute e in questo caso ho fatto centro, spero solo che si faccia conoscere perchè merita tanto.

40389431._SY475_3. Seven Blades in Black di Sam Sykes
Libro uscito ad aprile in lingua e che sarà presto anche tradotto qui in Italia. L’ho letto senza sapere nulla a riguardo, ho fatto anche fatica ad acquistarlo. Non riesco a comprendere come sia possibile che questo libro non abbia avuto successo, probabilmente la scarsa pubblicità? Non saprei. Mi auguro solo che qui in Italia sia trattato diversamente perchè è una storia reale, cruda e violenta. Si parla di vendetta e di perdita, la protagonista Sal giura di vendicarsi per i torti subiti e il suo sarà un viaggio nell’oscurità perchè l’autore ci fa capire quanto il desiderio di vendetta possa dilaniare l’animo, incrinando anche i nostri rapporti ed affetti. Sal cambia radicalmente durante il libro, la vediamo forte e sicura nelle prime pagine per poi scoprire il suo lato più intimo e dolorante. D5_uFJfUYAAiXr6SBIB è una storia che si attaccherà a voi come una sanguisuga, sentirete chiaramente la sofferenza e la difficoltà di Sal, ma ne vorrete ancora. Però tengo a dire che la storia è molto ironica e divertente, un po’ come lo è Nevernight. Con un linguaggio scurrile e volgare. La stessa protagonista è senza filtri e frizzante. Il mondo è molto interessante, con richiami allo steampunk e al western dato che leggerete di battagli a suon di proiettili. Pensate che Sal ha con sè una pistola quasi umana. Pazzesco anche il sistema magico, piuttosto semplice ma efficace e chiaro. Vi prego, leggete e date amore a questo libro. QUI la mia recensione completa.

51O5wHRb6lL4. Darkdawn di Jay Kristoff
Attendevo questo libro come il Natale. Ho avuto la possibilità di leggerlo qualche mese prima dell’uscita a Settembre, non ne ero pronta, ma alla fine sono ancora in piedi. Questo libro mi ha uccisa, semplicemente. Come sapete è il terzo e ultimo libro della trilogia di Nevernight di Jay Kristoff che va a concludere il viaggio della nostra amatissima Mia Corvere. Darkdawn è stato un mix di emozioni incredibili: gioia, frustrazione, shock per poi arrivare al dolore. Ci sono state delle cose non mi hanno convinta al 100% ma ho comunque adorato questo capitolo conclusivo, soprattutto vista l’importanza che ha per me il personaggio di Mia.4808cbd6-cc8e-4165-8805-8a735f420cd9 Questa giovane ragazza mi ha insegnato tanto, ho compreso nuove cose su di me e ho apprezzato alcuni lati del mio carattere grazie a lei. Sarà forse che mi rivedo così tanto in Mia, ma è stato davvero difficile lasciare questo mondo e mettere la parola fine alla trilogia. Però non cambierei nulla, è stato un viaggio incredibile e una conclusione degna (e inaspettata sinceramente) della trilogia. Ho pianto come non mai, ma sono felice. QUI la recensione no spoiler della trilogia. Se non avete ancora letto Nevernight non so cosa stiate facendo della vostra vita.

91DIYtTpRnL5. The Priory of the Orange Tree di Samantha Shannon
Una perla rara del fantasy. Innanzitutto è bello vedere una donna riuscire a sfondare nel campo dell’epic fantasy, purtroppo gli autori sono quasi tutti uomini. Avevo delle aspettative enormi per questo libro, lo ammetto. Nonostante ciò è riuscito a soddisfarmi e trasportarmi in un mondo incantevole, l’autrice ha creato un luogo realistico vista la quantità di dettagli. I suoi personaggi sono umani, posso rivedermi in loro perchè le loro paure sono credibili. tumblr_ptykdwajak1tky9b8o1_400.pngApprezzo anche la grande presenza di personaggi femminili, sono questi a portare avanti la trama e finalmente non sono solo l’interesse amoroso di qualche eroe. Io sono una grandissima fan di Sabran, vorrei persino leggere un libro spin-off solo su di lei. Ciò che ho apprezzato di più è la presenza dei draghi, in questo caso l’autrice ha immaginato creature originali e che si discostano dal solito immaginario. Ho due piccolissime problemi nel finale, ma si tratta davvero di dettagli, tutto sommato è una storia epica che merita di essere letta da tutti. Lo trovate anche in Italia! QUI la mia recensione.

COP_rothfuss_stesoper_digitale.indd6. Il Nome del Vento di Patrick Rothfuss
Un libro che desideravo leggere da più di un anno, finalmente mi sono decisa. Signori miei, che libro! Il mio hype era alle stesse, dopotutto si tratta di uno dei fantasy più apprezzati degli ultimi anni. Beh, non ha deluso. La storia in realtà è molto classica e semplice, con personaggi altrettanto familiari. Però, quello che mi ha totalmente stregata, è stata la bellezza della scrittura. Patrick Rothfuss è un vero poeta, con le sue parole mi ha fatto volare in un’altra dimensione, mi ha dato l’impressione di fluttuare. 780e09b51bf25a7897f0aa08756b88e2Non avevo mai letto uno stile di scrittura così, è poetico, evocativo e sensoriale. Senza alcun dubbio lo stile di scrittura migliore io abbia mai letto, mi ha davvero incantata. Mai avrei pensato di apprezzare un libro soprattutto per la prosa. Proprio grazie a questo il libro risulta estremamente raffinato e delicato, leggere Il Nome del Vento dà la sensazione di intromettersi in uno spazio in perfetto equilibrio che si ha paura di rovinare con la propria presenza. Sicuramente Il Nome del Vento è stato per me un’esperienza nuova ed inaspettata, le sensazioni che scaturito in me sono uniche. Vi lascio QUI la recensione completa.

81UgIZXiolL7. Gideon the Ninth di Tamsyn Muir
Premetto, per me non è stato un libro perfetto, anzi ci sono delle cose che avrei gestito diversamente, ma è impossibile non inserire questo libro nella mia lista dei preferiti. Gideon the Ninth è un libro indimenticabile, è una storia talmente peculiare e bizzarra! Dallo stile di scrittura, alla storia, fino ai personaggi: tutto è così strano. Proprio per questo non è un libro per tutti, lascerà molti insoddisfatti e infatti sono molto curiosa di come sarà accolto qui in Italia. E’ persino difficile collocarlo in un genere letterario, è un mix tra fantasy, sci-fi, mystery ed horror. Sono tante le scene splatter e dell’orrore, è un libro estremamente visivo quindi non adatto ad un pubblico particolarmente sensibile. fc4952f6-cf0f-475c-ae22-ca2742a7497fIl tono dark e violento mi ha totalmente stregata, pensate che al centro di tutto c’è la negromanzia. In contrapposizione a tutto ciò i personaggi risultano delle perle di comicità e puro humor nero, vi assicuro che vi faranno sbellicare dalle risate. L’autrice è stata anche molto coraggiosa, si capisce che non ha paura di osare con i colpi di scena perchè il suo finale è una bomba ad orologeria. Ha preso un grande rischio che però è stato ripagato, dopo una conclusione simile sfido chiunque a non desiderare immediatamente il sequel. E Harrow è un personaggio che è entrato nel mio cuore, pensate che indossa ossa umane come gioielli e per un bellissimo corsetto. Fate attenzione se volete leggere questo libro, non è quello che credete. QUI la mi recensione.

51uwIjMx-pL._SX327_BO1,204,203,200_Bonus: Bloodwitch di Susan Dennard
Terzo libro della serie Witchlands. Ci sono parecchi aspetti che non mi hanno convinta e i difetti sono ben chiari, ma volevo comunque citarlo perchè secondo me si tratta di una serie YA molto valida incentrata sui personaggi e l’amicizia. Una storia che ha tanto da offrire e con dei messaggi importanti, diversamente da tante serie per ragazzi prive di anima. Bloodwitch in particolare mi ha fatto sclerare e urlare data la relazione di due personaggi in particolare, certe scene sono rimaste impresse nella mia mente. Perciò, nonostante non sia nella lista ufficiale dei miei preferiti, volevo parlarvene brevemente.

FILM
La lista dei film migliori del 2019 non è così lunga, ma questi pochi eletti mi hanno segnata in maniera particolare. Sono storie che sono state capaci di farmi emozionare o riflettere a lungo. Ma è proprio questa la forza del cinema, no? Senza ordine:

61gtGlalRvL._SY679_.jpg1. Joker
In questo caso non ho dubbi, è il film del 2019. Sono così sollevata, lo aspettavo con ansia, ho seguito per più di un anno le novità riguardo al film e le riprese, le mie aspettative erano alle stelle. Beh, non mi ha delusa. Qui vediamo un Joker diverso, più umano e spezzato che viene a formarsi perchè inserito nella crudele società dei nostri giorni. Una bellissima metafora psicologia sul degrado sociale e sugli effetti, in questo caso estremizzati, che può avere sulle persone in difficoltà. Il tema della malattia mentale a mio parere è stato trattato egregiamente. efd6890ea24985e954f3b5dbee152423E’ un film che ti mette a disagio e lascia una strana sensazione addosso, qualcosa che personalmente mi capita in rari casi. A livello tecnico è incredibile, la fotografia è pazzesca, la musica è sublime e oserei dire sia quasi un personaggio e l’interpretazione di Joaquin Phoenix è magistrale. Una delle performance migliori io abbia mai visto, è stato davvero un mostro. Niente da criticare a questo film, l’ho trovato impeccabile. Infatti si aggiudica il posto come mio film preferito insieme all’intramontabile La La Land.

b024a6ea591baa2fbf85604616f1b546.jpg2. Your Name
Sono arrivata un pochino tardi e l’ho visto solo quest’anno. Che capolavoro. Innanzitutto i disegni e la regia sono meravigliosi, è uno spettacolo per gli occhi. I colori poi, sui toni del viola e blu sono qualcosa di incredibile. I tramonti e i cieli in questo film sono sensazionali. Ma oltre a questo devo dire che non mi aspettavo una trama così intelligente e curata, è una storia che certamente lascia il segno sullo spettatore e che fa pensate a lungo. Ricordo di averlo visto ed essermi stesa sul letto a riflettere per una mezz’ora buona. Inizia quasi come un film divertente e spensierato, per poi scoppiare a metà pellicola con un colpo di scena spaventoso.e3893610486c0007500efb3d23768a24.jpg Da lì in poi il film si trasforma in qualcosa di estremamente emotivo e doloroso. Vi causerà un pianto isterico, statene pur certi. Quello che più ho apprezzato è però la dolcezza e la delicatezza con cui viene trattata questa storia. Risulta tutto così magico e speciale, sono davvero riusciti a creare un’opera d’arte. Ve lo consiglio vivamente, io vorrei tanto poterlo dimenticare e riguardarlo come se fosse la prima volta.

dragon_trainer_33. Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto
Terzo ed ultimo capitolo della fantastica saga cinematografica di Dragon Trainer. Credo davvero sia la trilogia animata meglio riuscita e resterà sempre una delle mie preferite, indubbiamente. Ancora una volta si affronta il tema dell’amicizia, qui più forte che mai. Dragon Trainer ci ha raccontato dell’amicizia più profonda tra Hiccup e Sdentato, tra animale e uomo nella maniera più raffinata e tenera possibile. Nonostante sia un prodotto pensato per bambini, questo tema tocca le corde anche di un pubblico più adulto e a mio parere è davvero difficile trattenere le lacrime. 084523f724a5f4f439e5ed55ee3e9b77.jpgEssendo l’ultimo capitolo c’è una grandissima maturazione dei personaggi, Hiccup in particolare qui diventa un uomo, pronto a compiere scelte difficili ma fatte per il bene del suo compagno Sdentato. E a livello visivo è spettacolare, niente da dire. Purtroppo non posso dire molto, ma vi invito a recuperare subito questa trilogia se non l’avete ancora fatto.

ANIME
Il 2019 è stato l’anno degli anime. Gli ho sempre visti nel corso degli anni, ma questo è stato l’anno delle scoperte e dei grandi scleri. Spero di continuare sulla stessa strada e di continuare ad emozionarmi con queste storie.

2402d10e306969788595a45741192c631. Attack on Titan
Probabilmente la cosa migliore di questo 2019. Non è più solo un anime, è una serie tv. Il livello che hanno raggiunto è indicibile, stento ancora a crederci. AoT ha tutto quello che cerco: una trama intelligente e ricca di colpi di scena, caratterizzazione e maturazione dei personaggi, buona animazione, tensione e violenza, politica, azione, valida soundtrack (così raro in un anime!) e la trattazione di tanti tempi importanti. La cosa che più apprezzo è che con tutti questi misteri, quando poi veniamo a scoprire pezzo per pezzo ciò che sta realmente succedendo, ogni frammento combacia alla perfezione e tutto s’incastra. Nella terza stagione ad esempio vengono rivelate cose che cambiano il modo in cui ho visto la primissima puntata, ci pensate? c3cb5c846d4ea89144cf3bd5ed1158b2Quest’anime è un mindfuck pazzesco, uno di quelli che vi fa tremare e vi fa pensare alle più svariate teorie. E poi in AoT ho conosciuto il caro Levi che senza troppa difficoltà è entrato nella mia top 3 dei personaggi preferiti di sempre, vicino a Mia Corvere e Kaz Brekker. Mai avrei pensato di inserire un personaggio anime, nemmeno protagonista, in questa lista. Il libro racconta una profondità maggiore visto il suo formato, ma Levi mi ha completamente stregata. QUI se vi va ho scritto un articolo con i motivi per cui dovete iniziare Attack on Titan.

e85bd0b832c78bbb5523602027218423.jpg2. Violet Evergarden 
Cambio completo del tono dell’anime, in questo caso un racconto più intimo e soggettivo. La forza di Violet Evergarden sta nella potenza dei temi trattati come la famiglia, la perdita di una persona cara, l’inseguimento di un sogno, il significato di amore e come ritornare a vivere dopo la guerra. Tutti argomenti piuttosto spinosi e complessi, qui trattanti con grande classe, sincerità e raffinatezza. In questo caso devo dire che mi ha quasi ricordato Il Nome del Vento, perchè è tutto talmente perfetto ed equilibrato che si ha paura di rompere questa magia. Un anime che insegna tanto, fa sognare ed emoziona puntata dopo puntata. Vi assicuro, escludendo la prima, ho versato lacrime in ogni singolo episodio. Il viaggio di Violet è davvero difficile da dimenticare.

3. Psycho-passd205ac35585bbb038a689b8f2690b5df.jpg
Anime dalle atmosfere futuriste e fantascientifiche con chiari richiami al mondo di Blade Runner, anche qui troverete robot, tecnologie e le figure di alcuni detective particolari. Si tratta di un thriller psicologico\poliziesco dal ritmo serrato e ricco di suspance che poi viene infarcito di temi quasi filosofici nella seconda metà. Si parla di vendetta, intelligenze artificiali, dei sacrifici da compiere per un bene superiore e del diritto di vivere dell’individuo. Mi ha davvero sorpresa, non mi aspettavo una profondità simile. Anche in questo caso la trama è molto intelligente e piena di colpi di scena, se non l’avete ancora visto vi consiglio di recuperare Psycho-pass!

SERIE TV
Mi sono concentrata principalmente sugli anime perciò ho recuperato meno serie tv rispetto al solito, ma quelle che ho visto sono state straordinarie. Anche se non è rientrato nella seguente lista, vorrei citare The Mandalorian. Una serie tv di Disney+ ambientata nell’universo Star Wars con atmosfere western. Davvero un prodotto valido e ben realizzato, ve lo consiglio.

Sex-education-poster.jpg1. Sex Education
La primissima serie vista nel 2019, un’enorme sorpresa! Non sono fan delle serie tv teen, le ho sempre trovate vuote e fin troppo finte. Sex Education invece racconta grandi verità sulla sessualità, affronta diversi tabù adolescenziali e tratta il pubblico giovane come si deve, senza trame infantili o stereotipate. I temi trattati sono diversi e mettono bene in chiaro quali sono gli ostacoli che deve affrontare un adolescente, in maniera credibile. Sono tanti i personaggi e tutti fantastici, così diversi e vari, ognuno con le proprie paure e speranze. Io devo dire di essere una grande fan di Maeve ed Eric, non vedo l’ora di sapere cosa ci riserveranno nella seconda stagione.

2. Chernobyl 61lyQU5e3YL._AC_SX679_.jpg
Miniserie HBO sul disastro della centrale nucleare di Chernobyl. A mio parere si tratta di una delle serie tv migliori degli ultimi anni. A livello tecnico impeccabile, regia, fotografia, musica che addirittura integra il suono del misuratore di radiazioni. Attori straordinari, le loro interpretazioni mi hanno davvero emozionata. La sceneggiatura è pazzesca ed intelligente, inoltre punto a suo favore è la chiarezza. Infatti, è difficile risultare credibili e comprensibili quando si parla di fisica nucleare, qui invece sono riusciti a spiegare in maniera scientifica, ma limpida, quello che è accaduto realmente. Mi ha lasciato brutte sensazioni addosso, ho sentito forte e chiara la tensione e la paura, sono riusciti a gestirle in maniera impeccabile. Una serie tv che andrebbe vista da tutti e che mette in luce una volta per tutte quello che è successo la notte del 26 Aprile del 1986.

Bodyguard.jpg3. Bodyguard 
Purtroppo poco conosciuta, Bodyguard è una miniserie reperibile su Netflix con un Richard Madden impeccabile come attore principale. Come si può intuire dal titolo si parla di una guardia del corpo, in particolare del Segretario di Stato inglese. Si parla di guerra, attentati e politica, non sono solita vedere questo genere di serie tv, ma qui hanno fatto un lavoro assurdo. L’adrenalina, la suspance e la tensione sono alle stelle, in alcuni punti mi sono persino coperta gli occhi dall’ansia della scena. Nella seconda metà si trasforma in un vero e proprio thriller con una pioggia di misteri e colpi di scena spiazzanti. Vi consiglio tantissimo di darle una possibilità, sono poi solo sei puntate!

Siamo giunti alla fine finalmente. Sono molto felice delle letture e dei recuperi fatti quest’anno, Attack on Titan in particolare ha migliorato la mia esistenza.
Quali sono stati i libri migliori del vostro anno? E i film?
Alla prossima, Giulia ❤ 

 

 

6 pensieri riguardo “I Preferiti del mio 2019 (libri, film, anime e serie tv)\\

  1. Nel 2019 ho guardato i seguenti film (elencati nell’ordine in cui li ho visti):

    Suspiria
    Jill Rips – Indagine a luci rosse
    Cocaine – La vera storia di White Boy Rick
    City of Lies – L’ora della verità
    Glass
    Benvenuti a Marwen
    Allarme a Scotland Yard: 6 omicidi senza assassino!
    A star is born
    Affari di famiglia
    Tequila Connection
    Creed II
    Vivere e morire a Los Angeles
    Indagini sporche
    L’agenzia dei bugiardi
    Il caso Grüninger
    Roma
    Mio cugino Vincenzo
    Il castello
    Libere disobbedienti innamorate
    Widows – Eredità criminale
    Il corriere – The Mule
    Ancora vivo
    Freedom Writers
    Come eravamo
    New Jack City
    Scacco alla città
    Detroit
    The Greatest Showman
    Amici miei
    Red Sparrow
    Blow
    The son of no one
    Maria regina di Scozia
    Onora il padre e la madre
    Amici miei – Atto II
    Triple Frontier
    Serenity
    Giulio Cesare
    Io, robot
    Non abbiate paura – La vita di Giovanni Paolo II
    Fuoco assassino
    La maschera di cera
    Suspense
    Billy Bathgate – A scuola di gangster
    Tootsie
    Sindrome cinese
    Civiltà perduta
    Rock of Ages
    Escobar – Il fascino del male
    The Infiltrator
    Full Monty – Squattrinati organizzati
    Baarìa
    Green Book
    Cruise
    Papillon
    La contessa scalza
    Black Panther
    Tonno spiaggiato
    Mi chiamo Giulia Ross
    Fa’ la cosa sbagliata
    Hardwired – Nemico invisibile
    American Ultra
    The Good Shepherd – L’ombra del potere
    Il nome della rosa
    Pensieri pericolosi
    Il campione
    Il gatto dagli occhi di giada
    King of New York
    L’impero del crimine
    Most likely to die
    A.I. Rising
    Chi ucciderà Charley Varrick?
    Padre
    Quel pomeriggio di un giorno da cani
    Six – La corporazione
    Non ci resta che ridere
    The Night Crew
    La ruota delle meraviglie
    Pet Sematary
    Slow West
    Logan
    Intrigo a Berlino
    Ted Bundy – Fascino criminale
    Spider – Man: Un nuovo universo
    Adventureland
    Il grande spirito
    Poliziotto speciale
    Sully
    Gli uomini della terra selvaggia
    Anime sporche
    The Kid
    Legend
    Il traditore
    Follie di Hollywood
    Due settimane in un’altra città
    Squadra omicidi
    La seconda signora Carroll
    Rocketman
    Il dittatore
    La strada dei quartieri alti
    La terra degli Apaches
    Quanto basta
    Pets – Vita da animali
    Dolor y gloria
    Istinti criminali
    Pets 2 – Vita da animali
    I morti non muoiono
    Milano trema: la polizia vuole giustizia
    I am Mother
    Rapina a Stoccolma
    Un tè con Mussolini
    211 – Rapina in corso
    Bersaglio di notte
    Affari di sangue
    Red Joan
    Torino violenta
    Wrong Turn – Ingranaggio mortale
    Delitti inutili
    Doppia colpa
    Welcome home
    Escape Plan 3 – L’ultima sfida
    Colors – Colori di guerra
    One Eyed King – La tana del diavolo
    I 4 figli di Katie Elder
    Fuoco assassino 2
    La più grande rapina del West
    Europa Europa
    Men in Black: International
    Abrakadabra
    Crawl – Intrappolati
    Repo Men
    Piccolo, grande Aaron
    IT – Capitolo 2
    C’era una volta a… Hollywood
    8MM – Delitto a luci rosse
    La legge dell’amore
    Ad astra
    Crossing Point – I signori della droga
    Joker
    Brave ragazze
    The Informer – Tre secondi per sopravvivere
    Paura.com
    Una notte per decidere
    Bobby Z – Il signore della droga
    Motherless Brooklyn – I segreti di una città
    Terminator – Destino oscuro
    Coraline e la porta magica
    Aspromonte – La terra degli ultimi
    Le Mans ’66 – La grande sfida
    The Irishman
    Amori proibiti
    John Q
    Solo gli amanti sopravvivono
    Phoenix: Delitto di polizia
    La gatta sul tetto che scotta
    Pane, amore e fantasia
    Once
    6 Underground
    Akira
    Nazi Overlord
    Le belve
    Renaissance
    Un bacio e una pistola
    Danger Close: The Battle of Long Tan
    Le ali della libertà
    White Oleander
    Le ragazze di Wall Street
    Il terrore dei gangsters
    Blow Out

    Nella prima metà dell’anno mi sono capitati per le mani 4 filmoni clamorosi: Mio cugino Vincenzo, Fuoco assassino, Billy Bathgate, Sindrome cinese. Ero convinto che dopo questi 4 cioccolatini si potesse soltanto peggiorare, invece con mia grande sorpresa nella seconda metà del 2019 mi sono imbattuto in 2 film ancora migliori: Poliziotto speciale e Le ali della libertà. Il primo mi è piaciuto leggermente di più, perché è un film meno “costruito”. Intendo dire che Le ali della libertà è un film palesemente studiato nei minimi dettagli per far venir fuori un capolavoro; chi ha realizzato Poliziotto speciale invece sicuramente non aveva quest’ambizione, ma ci è riuscito in pieno.
    Per quanto riguarda i libri invece i migliori che abbia letto nel 2019 sono “L’ultimo dei Santi” di Marisa Salabelle, “Tu che sei di me la miglior parte” di Enrico Brizzi e “La moto di Scanderbeg” di Carmine Abate.
    Conosci qualcuno dei libri e dei film che ho nominato in questo commento?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...