Home

Le delusioni del 2019 (libri, film, serie tv)\\

Buon pomeriggio lettori!
Siamo ormai agli sgoccioli, mancano pochi giorni al termine dell’anno ed è giunto il momento di fare un resoconto generale, sia in positivo che negativo.
Oggi, come leggete dal titolo, ci concentriamo sulle delusioni di libri, film o serie tv. Direi di iniziare perchè c’è tanto di cui parlare! Vorrei però precisare, queste sono le mie personali opinioni quindi se siete fan di queste storie vi prego di non offendervi.
Partiamo

LIBRI:
5dbebdd907c6c59a39c84d4e796c0535-Wicked Saints
Assolutamente uno dei libri più brutti di questo 2019, un libro con una premessa interessante che si è rivelato essere un YA banale, superficiale e senz’anima. E’ la copia di altre storie per ragazzi già conosciute, c’è una totale mancanza di descrizione e i personaggi sono profondi quanto una pozzanghera. L’autrice si è concentrata prevalentemente sui dialoghi, ma nonostante siano questi a trainare il romanzo, mi è risultato noioso e pesante. Insomma, per me una delusione su tutti i fronti. Grande no. QUI la mia recensione completa.

51RZ39YfU8L._SX329_BO1,204,203,200_-Sightwitch
Piccola novella di Susan Dennard che ho letto prima di Bloodwitch. Non mi aspettavo nulla, però non mi è proprio piaciuta. Nonostante la mole ridotta è risultata pesantissima da leggere, ho impiegato giorni per finirla. E sinceramente non ho letto niente di così importante per meglio comprendere Bloodwitch. Inutile.

-Edgedancer
Ci pensate che in questa lista di delusioni si trova anche Sanderson? Il mio autore preferito insieme a Jay Kristoff? Cosa sta succedendo? Purtroppo il buon vecchio Sanderson mi è caduto con una piccola novella. Dato che la protagonista è una bambina, anche il suo modo di pensare è molto infantile ed immaturo, capisco che si tratta di rendere credibile il personaggio, ma non mi è piaciuto per niente. In realtà quello che succede non è male ed in questo caso serve effettivamente per comprendere alcune dinamiche in Giuramento, è stata semplicemente una delusione perchè mi aspettavo qualcosa di totalmente diverso da questo autore.
WHTF_JKT_2p.indd
-We Hunt the Flame
Ennesima nuova uscita circondata da hype che non mi ha convinta. Parola d’ordine? Banalità. E’ tutto così prevedibile e semplice, non c’è niente che mi spinga a girare la pagina successiva. C’è solo la noia e il diabete che mi generano quelle scene romantiche. La storia d’amore è troppo sdolcinata, piacciono ancora queste dichiarazioni in stile bacio perugina? Il mondo poi, nonostante sia così semplice, risulta comunque poco chiaro. Non so come sia possibile, ma è così. QUI la recensione

51zivPLt71L._AC_SY400_-The Storm Crow
Probabilmente uno dei libri più brutti io abbia mai letto, sono senza parole. Storm Crow è un piccolo libro di 300 pagine che pesano il triplo. C’è poco da dire, costruzione del mondo assente, personaggi insulti, prevedibile quanto Peppa Pig, la storia d’amore è un calcio dove non batte il sole. Ma ciò che mi ha fatto arrabbiare è stata la mancanza di rispetto nella trattazione della depressione. Se ne parla di maniera così superficiale e grezza, senza il minimo approfondimento. La depressione, che affligge tante persone e che porta anche al suicidio in alcuni casi, qui viene paragonata ad un semplice raffreddore che si può curare in pochi giorni. IMPERDONABILE.

51wJVhRsi+L.jpg-Capturing the Devil
Quarto ed ultimo capitolo della serie Stalking Jack the Ripper della Maniscalco. E’ una serie con diversi difetti e lo riconosco, ma i primi volumi sono stati capaci di intrattenermi in qualche modo. Beh il libro finale è un disastro. Certo, il romance è sempre stato una parte fondamentale, qui però ho praticamente leggo un contemporaneo. La parte dedicata al mistero e alle indagini è morta. L’80% del libro si concentra sulle stupisce scenette d’amore tra i due protagonisti. Un libro che avrebbe dovuto concludere un cerchio di misteri si è invece trasformato in un altro genere letterario. Che tristezza e che grandissima delusione. Ma soprattutto, che occasione sprecata.

INTO_THE_CROOKED_PLACE6-Into the Crooked Place
Nulla da dire, solo che si tratta di una copia uscita male di Six of Crows. Sono tante le serie che cercano di imitare i libri di Leigh Bardugo, ma qui non c’è nemmeno il tentativo di mascherarlo e contribuire a rendere originale il proprio libro. C’è la città che assomiglia a Ketterdam, c’è un colpo impossibile da portare avanti e ci sono le versioni poracce di Kaz, Inej, Nina e Matthias. Ma non dovete nemmeno provarci ad imitare quei personaggi. Non ho parole davvero. E’ addirittura noioso.

FILM:
-Captain Marvel
Devo essere sincera? Non ricordo nulla di questo film e del perchè non mi sia piaciuto, so solo che sono uscita delusa e poco impressionata dalla sala. La trama non mi ha interessata e la protagonista Carol mi è totalmente indifferente, anzi in alcuni momenti l’ho trovata anche fastidiosa. Non so, avrei preferito qualcosa di più forte dal primo film Marvel di un’eroina femminile.

3ba779d2a5e7f1014600e61d5bd5841f-Frozen 2
Ma cosa ho visto? Che pochezza e mancanza di originalità. Hanno le menti più creative alla Disney e sono usciti con un’idea simile? Non scherzo, c’è un film della Barbie di qualche anno fa con la stessa identica trama. Non c’è uno sviluppo dei personaggi, soprattutto non ho visto alcuna evoluzione tra Anna ed Elsa. Kristoff è stato inserito senza un vero motivo, solo perchè altrimenti sarebbe mancato ai bambini. Non c’è una vera morale o un insegnamento, cosa che ormai tutti i film Disney hanno, che sia un messaggio per i bambini che per gli adulti. Nemmeno le canzoni mi hanno catturata, sono classiche e a mio parere non si distinguono, Let It Go nel primo è risultato molto più efficace. Piatto. Grande delusione.

a43c2445dc8f3e2ac69396e99e68325d.jpg-Star Wars: L’ascesa di Skywalker
Io ho una domanda, perchè? Ma chi si è occupato della sceneggiatura? Non ne posso parlare in maniera approfondita perchè sarei prolissa e non voglio fare spoiler, ma ancora una volta posso dire di essermi stufata di dover sempre vedere le stesse identiche dinamiche all’interno di Star Wars. Scene ridicole al massimo e completamente scollegate da quello che è sempre stato Star Wars. Tante cose non mi sono piaciuta, ma vista la delusione dei precedenti film, ormai non sono nemmeno stupita. Grazie al cielo c’è Adam Driver con la sua interpretazione fantastica di Kylo Ren, personaggio che si conferma al 100% il migliore di questa nuova trilogia.

SERIE TV:

-Reign 
Non che mi aspettassi chissà cosa, ovviamente, ma è stata una morte intellettuale vedere qualche puntata di questa serie tv. Recitazione abbastanza scarsa, dinamiche amorose orribili e dell’altro mondo, soprattutto se ricordiamo che si tratta di uno storico su Mary Stuart. Stessa cosa per la scelta dei costumi, sicuramente carini, ma in quel secolo le donne non erano solite girare per la corte con lo scollo a V. Non chiedo la perfezione, ma un minimo di ricerca e di attenzione se si vuole produrre uno storico è il minimo. Le musiche poi, hanno scelto brani pop e commerciali…ma cosa ho visto?

-Game of Thronesa032ea3c7fde238fb262058ca0fcdffc
Eccola qui, la cosa peggiore del 2019. Sono passati mesi e io sono ancora alterata. Lo scazzo che mi ha provocato questa ottava stagione non si può nemmeno definire. Tutto troppo sbrigativo, scelte narrative in conflitto con quanto è stato profetizzato in passato, l’arco narrativo di alcuni personaggi è stato buttato prepotentemente nel cesso, dialoghi cringe…insomma, è un disastro. Mi dispiace così tanto perchè questa è una delle mie serie tv preferite di sempre, ma hanno rovinato ogni cosa con le ultime due stagioni. Anche perchè la seconda puntata mi è piaciuta e la terza, tralasciando dei grandi problemi negli ultimi minuti, non è male. Per il resto è imperdonabile.

-Stranger Things 3
Premetto, non mi ha fatto completamente schifo, però mi aspettavo molto di più. Era una delle serie tv che ero più curiosa di recuperare quest’anno, purtroppo però non mi ha convinta. Trovo sia diventato ormai ripetitivo, tutta la questione sul Sottosopra inizia davvero a stufarmi perchè ricorrono sempre gli stessi sviluppi. In più, ciò che ho sempre amato di ST è la forte amicizia tra i protagonisti, qui però non ho visto un’evoluzione. Soprattutto parlando di Will che ha affrontato cose terribili nella stagione precedente, qui è inutile e nessuno si preoccupa di lui. E poi sempre i soliti clichè della base segreta russa non li posso accettare. Non so, ormai mi sta stancando.

Bene, queste sono le delusione più scottanti del 2019. Diciamo che per i prodotti visivi è andata molto male. Ci vedremo, però, con la mia lista dei Preferiti del 2019 a breve!
Alla prossima, Giulia ❤ 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...